Lavoro all'uncinetto

Lavoro all'uncinetto è un processo di creare il tessuto di filato, filo o altri fili materiali usando un uncinetto. La parola è derivata dalla parola francese "il lavoro all'uncinetto", significando il gancio. I ganci possono esser fatti di materiali come metalli, boschi o materia plastica e sono commercialmente fabbricati così come prodotti da artigiani. Il lavorare all'uncinetto, come lavorare a maglia, consiste di tirare cappi attraverso altri cappi, ma in aggiunta incorpora l'avvolgere del materiale feriale intorno al gancio un'o più volte. Il lavoro all'uncinetto differisce da lavorare a maglia in quel solo un punto è attivo una volta (le eccezioni che sono il lavoro all'uncinetto tunisino e il laccio di Manico di scopa), punti fatti con lo stesso diametro di filato sono comparativamente più alti, e un uncinetto solo è usato invece di due ferri da calza. In aggiunta, il lavoro all'uncinetto ha il suo sistema di simboli per rappresentare tipi di punto.

Storia

Origini

Lis Paludan teorizza che il lavoro all'uncinetto evolto da pratiche tradizionali in Arabia, America del Sud, o Cina, ma non c'è nessuna prova decisiva del mestiere compiuto prima della sua popolarità in Europa durante il 19esimo secolo. La più prima referenza scritta a lavoro all'uncinetto si riferisce al lavorare a maglia di pastore Dalle Biografie di una Signora Montuosa da Elizabeth Grant (1797–1830) nel 19esimo secolo. I primi modelli di lavoro all'uncinetto pubblicati apparirono nella rivista Pénélopé olandese nel 1824. Altri indicatori che il lavoro all'uncinetto fu nuovo nel 19esimo secolo includono la pubblicazione del 1847 il Regalo di un Inverno, che provvede istruzioni dettagliate per compiere punti di lavoro all'uncinetto, sebbene presuma che i lettori capiscono le basi di altro needlecrafts. Le prime referenze al mestiere nel Libro della signora di Godey nel 1846 e il 1847 si riferiscono a semiminima prima che l'ortografia standardizzò nel 1848.

Kooler propone che la prima industrializzazione sia chiave allo sviluppo di lavoro all'uncinetto. La macchina ha girato il filo di cottone è diventato largamente disponibile e non costoso in Europa e America del Nord dopo l'invenzione del gin di cottone e la filatura jenny, spostando la mano ha filato la tela di lino per molti usi. La tecnica di lavoro all'uncinetto consuma più filo che i metodi di produzione tessili comparabili e il cottone sono bene soddisfatti a lavoro all'uncinetto.

La maglia diritta e i tessuti annodati sopravvivono a partire da periodi molto primi, ma non c'è nessun campione di sopravvivenza di tessuto fatto all'uncinetto in nessuna raccolta etnologica o la sorgente archeologica prima del 1800. Questi scrittori indicano ai ganci di tamburo usati in ricamo di tamburo in Francia nel 18esimo secolo e sostengono che l'agganciamento di cappi attraverso tessuto eccellente in lavoro di tamburo si è evolto in "lavoro all'uncinetto nell'aria." La maggior parte campioni di primo lavoro affermato di essere il lavoro all'uncinetto risultano veramente essere campioni di nålebinding.

Donna Kooler identifica un problema possibile con l'ipotesi di tamburo: i ganci di tamburo di periodo che sopravvivono in raccolte moderne non possono produrre il lavoro all'uncinetto perché il galletto integrante necessario per lavoro di tamburo tocca con tentativi di lavoro all'uncinetto.

Comunque, la signora Gaugain, nel suo 1840 l'Assistente della Signora a Eseguire Progetti Utili ed Elaborati in Lavorare a maglia, la Reticella, e il Lavoro di Semiminima, si riferisce a "Tamburo o la Semiminima," allora prosegue a chiamarlo "il tamburo" in tutte le istruzioni, indicando una connessione forte ha creduto ad al momento dell'inizio di lavoro all'uncinetto, e che è stato, forse, il nome più vecchio. Che quei ganci che sopravvivono non possano esser usati è il problema costante in archeologia: quello che fu comunemente usato può esser stato di solito consumato e non ha sopravvissuto. Il laccio di tamburo su rete eccellente è comunemente insegnato con l'uncinetto, questi ganci con "galletti integranti" essere un articolo caro.

I primi uncinetti sono variati da aghi d'inclinazione primitivi in una maniglia di tappo, usato da lavoratori di laccio irlandesi poveri, ad argento in modo costoso fabbricato, ottone, acciaio, avorio e serie di ganci d'osso in una varietà di maniglie, alcune di cui sono state meglio progettate per fare sfoggio delle mani di una signora che dovevano lavorare con filo. Prima del primo degli anni 1840, le istruzioni per lavoro all'uncinetto erano pubblicate in Inghilterra, particolarmente da Eleanor Riego de la Blanchardiere e Francesca Lambert. Questi primi modelli hanno richiesto il cottone e il filo di lino per laccio e il filato di lana per abbigliamento, spesso in combinazioni a colori vivide.

Prima storia

Nel 19esimo secolo, quando l'Irlanda affrontava la Grande Carestia irlandese (1845-1849), il lavoro di laccio di lavoro all'uncinetto fu introdotto come una forma di sollievo di carestia (la produzione di laccio fatto all'uncinetto che è un modo alternativo di fare soldi per lavoratori irlandesi impoveriti). Il Mademoiselle Riego de la Blanchardiere è generalmente attribuito all'invenzione di Lavoro all'uncinetto irlandese, pubblicando il primo libro di modelli nel 1846. Il laccio irlandese è diventato popolare in Europa e America, e è stato fatto in quantità fino alla prima guerra Mondiale.

Pratica moderna e cultura

Le mode in lavoro all'uncinetto cambiarono con la fine dell'era Vittoriana negli anni 1890. I lacci fatti all'uncinetto nella nuova era edoardiana, che raggiunge un massimo tra il 1910 e il 1920, diventarono ancora più elaborati in struttura e complicarono la cucitura.

I colori Vittoriani forti scomparirono, sebbene, e le nuove pubblicazioni richiedesse fili bianchi o pallidi, salvo per borsellini elaborati, che furono spesso fatti all'uncinetto di seta luminosamente colorata e minuziosamente ornati di perline. Dopo Prima guerra mondiale, molto meno modelli di lavoro all'uncinetto furono pubblicati, e la maggior parte di loro furono versioni semplificate del primo di modelli del 20esimo secolo. Dopo Seconda guerra mondiale, a partire dal tardo degli anni 40 fino al primo degli anni 60, ci fu una rinascita in interesse per mestieri familiari, particolarmente per gli Stati Uniti, con molti progetti di lavoro all'uncinetto nuovi e immaginativi pubblicati per centrini di carta sottopiatto pieni di colore, potholders, e altri articoli familiari, insieme con aggiornamenti di più prime pubblicazioni. Questi modelli hanno richiesto fili più grossi e i filati che in più primi modelli e hanno incluso colori variegati meravigliosi. Il mestiere rimase originalmente l'arte di una casalinga fino al tardo degli anni 1960 e presto gli anni 1970, quando la nuova generazione raccolta su lavoro all'uncinetto e popolarizzò quadrati di nonnina, un motivo lavorò nei colori lucenti rotondi e incorporanti.

Sebbene il lavoro all'uncinetto si sottoponesse a un calo successivo in popolarità, il primo del 21esimo secolo ha visto una rinascita d'interesse per lavori artigianali e DIY, così come grandi passi in miglioramento della qualità e varietà di filato. Ci sono molti libri di modello più nuovi con modelli moderni stampati, e la maggior parte depositi di filato adesso offrono lezioni di lavoro all'uncinetto oltre alle lezioni di lavorare a maglia tradizionali. Ci sono molti libri che può acquistare da librerie locali per insegnarsi come lavorare all'uncinetto se questo essere come un principiante o più mediatore, ci sono anche molti libri per bambini e adolescenti che stanno sperando di sollevare il hobby. Uno dei libri disponibili per età da tredici a diciannove anni è 'la Guida della Ragazza Disinvolta di Lavoro all'uncinetto' da Fosso Nicki.

Il lavoro all'uncinetto di filetto, il lavoro all'uncinetto tunisino, il lavoro all'uncinetto d'arazzo, il laccio di manico di scopa, il laccio di forcina, il cro-agganciamento e il lavoro all'uncinetto irlandese sono tutte le varianti del metodo di lavoro all'uncinetto fondamentale.

Il lavoro all'uncinetto ha provato una rinascita sulla passerella. La Caduta 2011 di Christopher Kane la raccolta pronta a il Logorio fa l'uso intensivo del quadrato di nonnina, uno dei più fondamentali di motivi di lavoro all'uncinetto. Il lavoro all'uncinetto è stato utilizzato più di una volta da designer nella mostra di realtà popolare la Pista di decollo Di progetti. In aggiunta, i siti web come Etsy e Ravelry l'hanno fatto più facile per hobbisti individuali da vendere e distribuire i loro modelli o progetti attraverso l'Internet.

Materiali

I materiali fondamentali richiesti per lavoro all'uncinetto sono un gancio e alcun tipo di materiale che sarà fatto all'uncinetto, il più comunemente il filato o. Gli strumenti supplementari sono convenienti per tenere punti contati, misurando il tessuto fatto all'uncinetto, o facendo accessori collegati. Gli esempi includono ritagli di cartone, che possono esser usati per fare nappe, il margine e molti altri articoli; un cerchio pom-pom, usato per fare pom-poms; un metro a nastro e una misura di misura, entrambi usati per misurare hanno fatto il lavoro all'uncinetto e contare punti; un banco di fila; e ogni tanto gli anelli di plastica, che sono usati per progetti speciali.

Gancio

L'uncinetto si trova in molte dimensioni e materiali, come osso, bambù, alluminio, materia plastica e acciaio. Il ridimensionamento è categorizzato dal diametro dell'asta del gancio, e un crafter ha lo scopo di creare punti di dimensioni certe per arrivare a una misura particolare specificata in un modello dato. Se la misura non è raggiunta con un gancio, l'altro è usato finché i punti fatti sono le dimensioni necessarie. Crafters può avere una preferenza per un tipo di materiale di gancio sopra l'altro a causa d'appello estetico, scivolata di filato, o passare disordini come artrite, dove il bambù o i ganci di legno sono favoriti sopra metallo per il calore percepito e la flessibilità durante uso. Le prese di gancio e le maniglie di gancio ergonomiche sono anche disponibili per assistere crafters.

Gli uncinetti d'acciaio variano in dimensioni da 0.4 a 3.5 millimetri, o da 00 a 16 in ridimensionamento americano. Questi ganci sono usati per lavoro di lavoro all'uncinetto eccellente come centrini di carta sottopiatto e laccio.

L'alluminio, il bambù e gli uncinetti di plastica sono disponibili da 2.5 a 19 millimetri in dimensioni, o da B a S in ridimensionamento americano.

I ganci fatti dall'artigiano sono spesso fatti di boschi girati nella mano, qualche volta decorati con pietre semipreziose o perline.

Gli uncinetti usati per lavoro all'uncinetto tunisino sono allungati e hanno un tappo alla fine della maniglia, mentre gli uncinetti doppio conclusi hanno un gancio durante entrambe le fini della maniglia. C'è anche un impianto aquilino doppio chiamato un Cro-gancio che è diventato popolare.

Un telaio di forcina è spesso usato per creare lacey e punti lunghi, conosciuti come laccio di forcina. Mentre questo non è in sé un gancio, è un dispositivo usato in congiunzione con un uncinetto per produrre punti.

L'Uncinetto Affilato sospendente il brevetto (www.sharpcrochethook.com) è usato per fare edgings all'uncinetto attraverso tessuto perché la testa a punta affilata scivola attraverso tessuto più facile che uncinetti normali. Può esser usato per fare edgings all'uncinetto su coperte per bambini, orli di gonna, guanti, calzini, federe, asciugamani, eccetera.

Filato

Il filato per lavoro all'uncinetto è di solito venduto come palle o matasse (le matasse), sebbene possa anche essere la ferita su bobine o coni. Le matasse e le palle sono generalmente vendute con una banda di filato, un'etichetta che descrive il peso del filato, la lunghezza, la grande quantità di colore, il contenuto di fibra, lavando istruzioni, suggerite dimensioni d'ago, probabilmente misura, eccetera. È una pratica comune per salvare la banda di filato per referenza futura, particolarmente se le matasse supplementari devono esser acquistate. Crocheters generalmente garantiscono che il filato per un progetto viene da una grande quantità di colore sola. La grande quantità di colore specifica un gruppo di matasse che sono state tinte insieme e così hanno precisamente lo stesso colore; le matasse da grandi quantità di colore diverse, anche se molto simile in colore, sono di solito poco diverse e possono produrre una striscia visibile quando aggiunto su lavoro esistente. Se il filato insufficiente di una grande quantità di colore sola è comprato per completare un progetto, le matasse supplementari della stessa grande quantità di colore possono qualche volta esser ottenute da altri depositi di filato o in linea.

Lo spessore o il peso del filato sono un fattore importante in determinazione della misura, cioè, quanti punti e file sono tenuti a coprire un'area data per un modello di punto dato. I filati più densi generalmente richiedono uncinetti di grande diametro, mentre i filati più fluidi possono esser fatti all'uncinetto con ganci grossi o sottili. Dunque, i filati più densi generalmente richiedono meno punti, e perciò meno tempo, per sviluppare un progetto dato. I modelli e i motivi sono più ruvidi con filati più densi e producono effetti visivi audaci, mentre i filati più fluidi sono i migliori per patternwork raffinato o delicato. I filati sono classicamente raggruppati da spessore in sei categorie: sopraffino, eccellente, leggero, medio, voluminoso e supervoluminoso. Quantitativamente, lo spessore è misurato dal numero di carte da imballo per pollice (WPI). Il peso imparentato per lunghezza d'unità è di solito misurato in tex o dernier.

Prima d'uso, le matasse sono la ferita in palle in cui il filato emerge dal centro, facendo il lavorare all'uncinetto più facile impedendo il filato a diventare facilmente aggrovigliato. Il processo tortuoso può esser fatto a mano, o con un ballwinder e rapidamente.

L'utilità di un filato è giudicata da parecchi fattori, come la sua soffitta (la sua capacità di intrappolare l'aria), la sua elasticità (l'elasticità sotto tensione), il suo washability e di colore indelebile, la sua mano (il suo tatto, particolarmente la morbidezza contro graffiato), la sua durevolezza contro abrasione, la sua resistenza a pilling, la sua pelosità (la sfocatura), la sua tendenza ad attorcigliarsi o sbrogliarsi, il suo peso generale e tendina, il suo bloccaggio e qualità felting, il suo conforto (breathability, l'assorbimento d'umidità, wicking le proprietà) e la sua apparizione, che include il suo colore, lucentezza, levigatezza e caratteristiche ornamentali. Altri fattori includono allergenicity, velocità d'essiccazione, resistenza a prodotti chimici, falene, e muffa, punto di fusione e infiammabilità, ritenzione d'elettricità statica e la propensione ad accettare colori. Le proprietà desiderabili possono differire per progetti diversi, dunque non c'è nessuno "meglio" il filato.

Sebbene il lavoro all'uncinetto possa esser fatto con nastri, i filamenti di filo metallico o più esotici in metallo, la maggior parte filati sono fatti filando fibre. In filatura, le fibre sono fatte piegare in modo che il filato si trattenga da rompersi sotto tensione; le torsioni possono esser fatte in direzione, avendo come conseguenza un filato di S-torsione o in di Z-torsione. Se le fibre sono alleato prima pettinandoli e poi il tessitore usa un metodo di stesura di tipo di pettinato come il tiro in avanti corto, il filato è più liscio e ha chiamato un pettinato; per contrasto, se le fibre sono cardate, ma non pettinate e il tessitore usa un metodo di stesura di lana come il tiro all'indietro lungo, il filato è più sfocato e chiamato di lana filato. Le fibre che completano un filato possono essere fibre di filamento continue come seta e molti synthetics, o possono essere prodotti principali (le fibre di una lunghezza media, tipicamente alcuni pollici); naturalmente le fibre di filamento sono qualche volta tagliate su in prodotti principali prima di filatura. La forza del filato filato contro rottura è determinata dalla quantità di torsione, la lunghezza delle fibre e lo spessore del filato. In generale, i filati diventano più forti con più torsione (anche ha chiamato il più cattivo), le fibre più lunghe e i filati più densi (più fibre); ad esempio, i filati più fluidi richiedono più torsione che fanno filati più densi per trattenersi da rompersi sotto tensione. Lo spessore del filato può differire lungo la sua lunghezza; uno slub è una sezione molto più grossa in cui una massa di fibre è incorporata nel filato.

Le fibre filate sono generalmente divise in fibre d'animale, impianto e fibre sintetiche. Questi tipi di fibra sono chimicamente diversi, corrispondendo a proteine, carboidrati e polimeri sintetici, rispettivamente. Le fibre d'animale includono la seta, ma generalmente sono capelli lunghi d'animali come pecora (la lana), la capra (d'angora, o la capra di cachemire), il coniglio (d'angora), il lama, l'alpaca, il cane, il gatto, il cammello, lo yak e muskox (qiviut). Gli impianti usati per fibre includono il cottone, il lino (per tela di lino), il bambù, ramie, il hashish, l'iuta, l'ortica, la rafia, la yucca, il guscio di cocco, i banani, la soia e il grano. Il raion e le fibre d'acetato sono anche prodotti da cellulosa principalmente derivata da alberi. Le fibre sintetiche comuni includono contenitori di plastica, i poliesteri come dacron e ingeo, nailon e altro polyamides e olefins come polipropilene. Di questi tipi, la lana è generalmente favorita per lavoro all'uncinetto, soprattutto a causa della sua elasticità superiore, calore e (qualche volta) felting; comunque, la lana è generalmente meno conveniente per pulirsi e alcune persone sono a lei allergiche. È anche comune mischiare fibre diverse nel filato, ad esempio, l'alpaca del 85% e la seta del 15%. Perfino dentro un tipo di fibra, ci può essere grande varietà nella lunghezza e lo spessore delle fibre; ad esempio, la lana Di merino e il cottone egiziano sono favoriti perché producono fibre (eccellenti) eccezionalmente lunghe, sottili per il loro tipo.

Un filato filato solo può essere il lavoro all'uncinetto com'è, o intrecciato o ha assillato all'altro. In impiego, due o più filati sono filati insieme, quasi sempre nel senso opposto da cui gli hanno filato singolarmente; ad esempio, due filati di Z-torsione sono di solito maneggiati di una S-torsione. La torsione opposta allevia un po' dalla tendenza dei filati ad accartocciarsi e produce un filato più denso, compensato. I filati maneggiati possono esser maneggiati insieme, producendo filati cablati o i filati multiintrecciati. Qualche volta, i filati maneggiati sono alimentati a tassi diversi, in modo che cappi di filato intorno all'altro, come in bouclé. I filati soli possono esser tinti separatamente prima d'impiego o le postfazioni per dare al filato un'occhiata uniforme.

Il tingere di filati è un'arte complessa. I filati non hanno bisogno di esser tinti; o possono esser tinti in un colore o una grande varietà di colori. Il tingere può esser fatto industrialmente, a mano o perfino dipinto con la mano sul filato. Una grande varietà di colori sintetici è stata sviluppata dalla sintesi di colore indaco a metà del 19esimo secolo; comunque, i colori naturali sono anche possibili, sebbene siano generalmente meno brillanti. La combinazione di colori di un filato è qualche volta chiamata il suo colorway. I filati variegati possono produrre effetti visivi interessanti, come strisce diagonali.

Processo

Il tessuto fatto all'uncinetto è cominciato mettendo un cappio di nodo scorsoio sul gancio (sebbene altri metodi, come un anello magico o un piegamento semplice del filato possano esser usati), tirando altro cappio attraverso il primo cappio, e ripetendo questo processo per creare una catena di una lunghezza adatta. La catena è o girata e lavorò in file, o si unì all'inizio della fila con un punto di sbaglio e lavorò in cerchi. I cerchi possono anche esser creati lavorando molti punti in un cappio solo. I punti sono fatti tirando un o più cappi attraverso ogni cappio della catena. In alcun tempo alla fine di un punto, c'è solo un cappio lasciato sul gancio. Il lavoro all'uncinetto tunisino, comunque, tira tutti i cappi per una fila intera su un gancio lungo prima di liberarsi di loro uno alla volta. Come lavorare a maglia, il lavoro all'uncinetto può esser lavorato l'appartamento o nel cerchio.

Termini di lavoro all'uncinetto internazionali e annotazioni

Nel mondo di lavoro all'uncinetto Anglofono, i punti fondamentali hanno nomi diversi che differiscono da paese. Le differenze vanno sotto il nome di solito del Regno Unito/STATI UNITI o britannico/Americano. Per aiutare a rispondere a confusione leggendo modelli, un sistema di diagramma usando un'annotazione internazionale standard è entrato in uso (l'illustrazione, lasciata).

Altra differenza di terminologia è conosciuta come tensione (il Regno Unito) e la misura (gli Stati Uniti). Il filato di lavoro di crocheters individuale con un libero o uno stretto rimane e, se immisurato, queste differenze possono condurre a cambiamenti di dimensioni importanti in articoli di vestiario finiti che hanno lo stesso numero di punti. Per controllare per questa contraddizione, le istruzioni di lavoro all'uncinetto stampate includono uno standard per il numero di punti attraverso uno standard swatch di tessuto. Crocheter individuale comincia il lavoro producendo una prova swatch e compensando di qualsiasi disaccordo cambiando con un più piccolo o più gran gancio. I nordamericani chiamano questa misura, riferendosi al risultato finale di queste regolazioni; crocheters britannici parlano di tensione, che si riferisce al controllo del crafter del filato producendo punti.

Differenze da e somiglianze con lavorare a maglia

Una delle differenze più ovvie è che il lavoro all'uncinetto usa un gancio mentre molti usi lavoranti a maglia due aghi. In la maggior parte lavoro all'uncinetto, l'artigiano di solito ha solo un punto vivo sul gancio (con l'eccezione che è il lavoro all'uncinetto tunisino), mentre un knitter tiene una fila intera di punti attivi contemporaneamente. I punti lasciati cadere, che possono disfare un tessuto, raramente toccano con lavoro di lavoro all'uncinetto, a causa di una seconda differenza strutturale tra lavorare a maglia e lavoro all'uncinetto. In lavorare a maglia, ogni punto è sostenuto dal punto corrispondente nella fila sopra e sostiene il punto corrispondente nella fila sotto, mentre i punti di lavoro all'uncinetto sono solo sostenuti da e ne sostengono i punti su ciascun lato. Se un punto in un articolo fatto all'uncinetto finito si rompe, i punti sopra e sotto rimangono intatti, e a causa dell'iterazione complessa di ogni punto, i punti su ciascun lato improbabilmente verranno liberi a meno che pesantemente non messo in rilievo.

I modelli rotondi o cilindrici sono semplici produrre con un uncinetto regolare, ma il lavorare a maglia cilindrico richiede una serie d'aghi circolari o tre a cinque aghi doppio conclusi speciali. Molti articoli fatti all'uncinetto sono composti di motivi individuali che sono allora uniti, sono cucendo o lavorando all'uncinetto, mentre il lavorare a maglia è di solito composto di un tessuto, come entrelac.

Il lavoro all'uncinetto di Freeform è una tecnica che può creare forme interessanti in tre dimensioni perché i nuovi punti possono esser fatti indipendentemente da punti precedenti quasi da qualche parte nel pezzo fatto all'uncinetto. È generalmente compiuto costruendo forme o gli elementi strutturali su tessuto fatto all'uncinetto esistente a qualsiasi posto i desideri di crafter.

Il lavorare a maglia può esser compiuto da macchina, mentre molti punti di lavoro all'uncinetto possono solo esser fabbricati a mano. L'altezza di punti lavorati a maglia e fatti all'uncinetto è anche diversa: un punto di lavoro all'uncinetto solo è due volte l'altezza di un punto di maglia diritta nelle stesse dimensioni di filato e gli strumenti di diametro comparabili, e un punto di lavoro all'uncinetto doppio è circa quattro volte l'altezza di un punto di maglia diritta.

Mentre la maggior parte lavoro all'uncinetto è fatto con un gancio, c'è anche un metodo di lavorare all'uncinetto con un telaio lavorante a maglia. Questo è chiamato loomchet. Il lavoro all'uncinetto di punto di sbaglio è molto simile a lavorare a maglia. Ogni punto in lavoro all'uncinetto di punto di sbaglio è formato la stessa strada che una maglia diritta o un punto di maglia a rovescio che è allora legato via. Una persona che lavora in lavoro all'uncinetto di punto di sbaglio può seguire un modello lavorato a maglia con maglie diritte, maglie a rovescio e cavi, e ottenere un risultato simile.

È una percezione comune che il lavoro all'uncinetto produce un tessuto più denso che lavorare a maglia, tende ad avere meno "dà" che tessuto lavorato a maglia, e usa approssimativamente un terzo più filato per un progetto comparabile che articoli lavorati a maglia. Sebbene questo sia true confrontando un lavoro all'uncinetto solo swatch con uno stockinette swatch, entrambi fatti con lo stesso filato di dimensioni e l'ago/gancio, è non necessariamente true per lavoro all'uncinetto in generale. La maggior parte lavoro all'uncinetto usa molto meno che 1/3 più filato che lavorare a maglia per pezzi comparabili, e un crocheter può ottenere il tatto simile e la tendina a lavorare a maglia utilizzando un più gran gancio o un filato più fluido. Il lavoro all'uncinetto tunisino e il lavoro all'uncinetto di punto di sbaglio possono in alcuni casi usare meno filato che lavorare a maglia per pezzi comparabili. Secondo sorgenti che affermano di aver provato il 1/3 più asserzione di filato, un punto di lavoro all'uncinetto solo (sc) usa approssimativamente la stessa quantità di filato che un punto di maglia diritta. Tutti i punti di lavoro all'uncinetto che ordinano un filato di completare l'operazione di punto useranno poco più filato. I punti di gruppo, che sono in effetti punti multipli hanno lavorato insieme, userà la maggior parte misurazione in iarde.

File:Crochet-round.jpg|Most il lavoro all'uncinetto usa un gancio e lavori su un punto alla volta. Il lavoro all'uncinetto può esser lavorato in cerchi circolari senza qualsiasi strumento specializzato, come mostrato qui.

File:Pink lavorando a maglia davanti a felpa rosa. JPG|Knitting usa due o più aghi consecutivi che portano punti multipli.

File:Doublepoints2.JPG|Unlike il lavoro all'uncinetto, il lavorare a maglia ordina aghi specializzati di creare cerchi circolari.

Carità

È stato molto comune per la gente e i gruppi fare all'uncinetto l'abbigliamento e altri articoli di vestiario e poi donarli a soldati durante guerra. La gente ha anche fatto l'abbigliamento all'uncinetto e poi l'ha donato a ospedali, per pazienti malati e anche per bimbi neonati. Qualche volta i gruppi lavoreranno all'uncinetto con uno scopo di carità specifico, come lavorare all'uncinetto per ripari senza tetto, case di cura, eccetera.

Sta anche diventando sempre più popolare per fare cappelli all'uncinetto (comunemente mandato a come "chemo i berretti") e donarli a centri di cura di cancro, per quelli che si sottopongono a chemioterapia.

Matematica

I modelli di lavoro all'uncinetto hanno una struttura matematica sottostante — il modello creato dalla presenza regolare o l'omissione di punti è la molta essenza di quest'artform. Le somiglianze con matematica Base2, con la sua serie di 0s e 1s, sono ovvie. Cioè, un punto presente assomiglia "1", e un punto mancante assomiglia "0". Il mestiere è stato usato per illustrare forme in spazio iperbolico che sono difficili da riprodurre l'utilizzazione di altri media o sono difficili da capire quando visto due - dimensionalemente. Un modello iperbolico di una barriera corallina è stato anche costruito con scopi ambientali

Un modello di carta basato sulla pseudosfera è stato creato da William Thurston, comunque, è stato abbastanza delicato. Il lavoro all'uncinetto è stato usato dal matematico Daina Taimina per creare una versione dell'aereo iperbolico. Daina Taimina ha usato l'arte di lavoro all'uncinetto per creare un modello forte, durevole (vedi l'immagine collegata), che ha ricevuto una mostra dall'Istituto Di figurare.

Architettura

In "Stile nelle arti tecniche", Gottfried Semper guarda il tessuto con grande promessa e precedente storico. Nella Sezione 53, scrive del "punto di cappio o Noeud Coulant: un nodo che, se sciolto, fa il sistema intero disfarsi." Nella stessa sezione, Semper confessa la sua ignoranza del soggetto di lavoro all'uncinetto, ma crede fortemente che è una tecnica di gran valore come una tecnica tessile e forse qualcosa più.

C'è un piccolo numero d'architetti attualmente interessati al soggetto di lavoro all'uncinetto a è è collegato ad architettura. Le pubblicazioni seguenti, le esplorazioni e i progetti di tesi possono esser usati come una risorsa per vedere come il lavoro all'uncinetto è usato dentro la capacità d'architettura.

Graffiti

Negli ultimi anni, una pratica chiamò il bombardamento di filato o l'uso di stoffa lavorata a maglia o fatta all'uncinetto per modificare e abbellire proprio (di solito all'aperto) i dintorni, emerse in Stati Uniti e si è diffusa in tutto il mondo. I bombardieri di filato qualche volta pongono pezzi esistenti come obiettivo di graffiti per beautification.

Vedi anche

Lettura supplementare

Collegamenti esterni



Ricerca